Conoscere Dio

Sei una brava persona?

Di tutte le domande che puoi porti nella vita, la più importante è: “sono abbastanza buono da poter andare in Paradiso?”

La risposta a questa domanda avrà conseguenze eterne.

Guarda questo simpatico cartone animato!

 

PB1

PB2

PB3

PB4

Qualcuno ha già pagato per tepagato 1
Immagina di avere un grande debito e di non poter restituire i soldi.
Se un altro paga per te, il tuo debito è estinto, sei libero, e sei grato a quella persona.
Anche tu, sei in debito con Dio, perché anche tu, come tutti, hai commesso dei peccati.
Prova a rispondere ad alcune domande, in base ai Dieci Comandamenti: Hai mai detto una
bugia? Hai mai preso qualcosa che non era tuo? Hai mai disubbidito ai tuoi genitori? Hai mai
odiato qualcuno? Hai mai usato il nome di Dio invano? Se hai infranto anche uno solo dei
Dieci Comandamenti, sei colpevole, non puoi andare in Paradiso, a meno che qualcuno non
paghi la tua pena. Infatti qualcuno ha già pagato per te.
Dio ha caricato i tuoi peccati su Gesù, suo Figlio innocente, e ha punito Lui al posto tuo.
E c’è di più, Dio ti dà il vestito bianco di Gesù, la giustizia di Cristo, e con quella ti vede giusto,
come se tu non avessi mai peccato in vita tua.
Cosa devi fare per essere salvato? Pèntiti (sii pronto ad abbandonare ogni peccato) e credi
che Gesù, morendo in croce, ha già pagato la pena per i tuoi peccati.
Ringrazialo e accoglilo nel tuo cuore come tuo Signore e Salvatore. Fallo oggi stesso.
Dio ti darà il perdono dei peccati e la vita eterna, un cuore nuovo con nuovi desideri.

 

pagato2Tu vedi più grande la curva rossa, invece in realtà sono entrambe uguali. Il tuo occhio ti ha ingannato (è un’illusione ottica).
Sapevi che il tuo cuore può essere ingannato in un modo simile? Esistono illusioni che rappresentano un serio inganno: l’errore di credere di poter
andare in Paradiso sulla base della propria bontà o delle proprie buone opere, o l’errore di negare l’Inferno. Come reagisci di fronte a un’illusione?
Se tu ti sbagliassi, vorresti che te lo dicessero? O preferiresti forse continuare a rimanere nell’inganno, benché si tratti di una questione di vita o di
morte? Facciamo un rapido test per vedere come te la caverai nel Giorno del Giudizio e dove andrai a finire, se in Paradiso o all’Inferno.
Hai mai detto una bugia? Hai mai rubato qualcosa, a prescindere dal suo valore? Hai mai pronunciato il nome di Dio invano? Hai mai guardato una
persona per desiderarla? (desiderarla sessualmente). Se hai fatto queste cose, Dio ti considera un bugiardo, un ladro, un bestemmiatore e un adultero
nel cuore. La Bibbia avverte che se quel Giorno sarai giudicato colpevole finirai giustamente all’Inferno. Tuttavia Dio ha predisposto per gli esseri
umani un modo per poter essere perdonati: ha mandato suo Figlio a soffrire e a morire sulla croce al posto nostro. Tu hai violato la Legge di Dio, Gesù
ha pagato la tua pena. Ciò significa che Dio può legalmente archiviare il tuo caso e revocare la tua condanna a morte, salvandoti la vita: “Perché Dio
ha tanto amato il mondo da dare il suo unico Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna”. Poi, Gesù tornò in vita e
sconfisse la morte. Ecco quello che devi fare: pèntiti e abbandona oggi stesso il tuo peccato, confidando unicamente in Gesù. Non te ne pentirai mai.
Poi leggi la Bibbia ogni giorno e metti in pratica quello che insegna

 

EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol
Visit Us On FacebookVisit Us On Youtube